orientaSOCIAL

World Party Day: pensa a tutto ciò che è positivo

World Party Day: pensa a tutto ciò che è positivo

In un periodo certamente difficile, questa giornata può aiutarci ad associare la nostra mente a tutto ciò che è positivo. Oggi focalizziamoci su tutto ciò che ci fa stare bene. Insomma, tutto quello che mette un po' di allegria al pari di una festa! E a tal proposito...

La giornata mondiale del Teatro

La giornata mondiale del Teatro

Oggi è la giornata mondiale del teatro. Un'arte che intrattiene gli essere umani da migliaia di anni e che certamente, insieme a moltissime altre attività di condivisione e aggregazione, in questo periodo ne sentiamo la mancanza.

Orientamenti dice NO alla discriminazione razziale

Orientamenti dice NO alla discriminazione razziale

La giornata internazionale per l'eliminazione della discriminazione razziale è una ricorrenza istituita dalle Nazioni Unite nel 1966 e si celebra, ogni anno, il 21 marzo. La discriminazione razziale è purtroppo un aspetto ancora attuale, in ogni parte del mondo. In...

Giornata mondiale della Felicità: grazie a Celivo

Giornata mondiale della Felicità: grazie a Celivo

Oggi è la giornata mondiale della Felicità. Per noi essere felici significa essere grati di ciò che si ha, delle piccole cose di ogni giorno. Saper donare agli altri il proprio tempo e il proprio aiuto. Cogliamo l'occasione per ringraziare Celivo Promozione del...

Crowfunding Day: significato e curiosità

Crowfunding Day: significato e curiosità

Il 14 marzo si è reso omaggio al Crowfunding Day. Il termine deriva dalla lingua inglese: CROW ossia "folla" e FUNDING "finanziamento", in italiano finanziamento collettivo. In questo periodo, così delicato per il nostro paese, sono state più di tremila le iniziative...

Passati 31 anni dall’invenzione del World Wide Web

Passati 31 anni dall’invenzione del World Wide Web

Sono passati 31 anni dall’invenzione del World Wide Web, avvenuta il 12 marzo del 1989 in seguito a una proposta dell’allora 33enne Tim Berners-Lee che, per aiutare i propri colleghi del CERN, suggerì la creazione di un “grande database ipertestuale con link”.