La Settimana europea delle competenze professionali è un’iniziativa della Commissione europea per raccogliere informazioni consapevolezza sull’istruzione e formazione professionale (IFP) e aumentarne la attrattiva. La settimana mira a rendere l’IFP più attraente, per aiutare i giovani e gli adulti raggiungere il loro pieno potenziale. Eventi che si svolgono in tutta Europa – a livello locale, regionale ea livello nazionale – metterà in mostra le immense opportunità offerte dall’IFP per persone fisiche e società.

Il Salone Orientamenti (programmato dal 10 al 12 novembre al Porto Antico con una serie di eventi in presenza e sull’innovativa piattaforma digitale in fase di ultimazione) farà parte della quinta edizione della settimana che, a causa del Covid 19, sarà un evento ibrido. Si svolgerà dal 9 al 13 novembre 2020 a Berlino (metti link a https://ec.europa.eu/social/vocational-skills-week/) e contemporaneamente online. Eventi e attività organizzati in qualsiasi momento convergeranno nella settimana su una potente piattaforma.

Il motto della campagna è “Scopri il tuo talento”. Ogni persona ha talenti preziosi e l’IFP può fornire le abilità pratiche e conoscenze per i cittadini europei, di tutte le età, per avere successo nel mercato del lavoro e nella società. Il tema di quest’anno è “l’IFP per le transizioni verdi e digitali”, in linea con le priorità della Commissione europea su un green deal europeo e un’Europa adatta per l’era digitale.

La pandemia di coronavirus ha seriamente interrotto tutte le forme di istruzione e formazione. Questa è un’opportunità per adottare un nuovo approccio all’IFP, rendendolo di più moderno, attraente, flessibile e adatto all’era digitale e alla transizione verde. Il 1° luglio scorso la Commissione ha presentato un ambizioso programma con enormi sforzi di ripresa nell’occupazione e nella politica sociale, con particolare attenzione alle competenze e all’IFP.

In primo piano nell’agenda europea ci sono le competenze per la competitività sostenibile, l’equità e la resilienza sociali. L’istruzione e formazione professionale può davvero aiutare a trovare la forza lavoro con competenze utili per supportare la ripresa, così come le transizioni verdi e digitali.