Match the future.
A Orientamenti il primo Innovation Camp dedicato ai Neet.
21 Ottobre 2019
ja_matchthefuture

NEET è l’acronimo di “Not (engaged) in Education, Employment or Training” e indica i giovani, generalmente tra i 15 e i 29 anni, non impegnati dal punto di vista dello studio e del lavoro. Un fenomeno molto importante, specialmente in Italia, dove, nel 2018, i NEET ammontavano a 2 milioni e 116mila (23,4%) contro una media europea del 12,9% (UE28).
Junior Achievement, la più vasta organizzazione non profit al mondo dedicata all’educazione economico-imprenditoriale, ha realizzato NEETs in Entrepreneurship – Match the Future!, un progetto europeo che si rivolge proprio a quelle fasce di popolazione con importanti difficoltà di employability, con l’obiettivo di contribuire ad aumentare le competenze professionali e l’occupazione giovanile.
L’appuntamento è a Genova, nell’ambito del Salone Orientamenti, lunedì 11 novembre al Palazzo della Borsa. Il programma vedrà per la prima volta l’applicazione del metodo FROG con formatori italiani, formati dall’impresa sociale norvegese Lyk-z & daughters che lo ha sviluppato. Un vero e proprio corso intensivo che combina l’uso di fondamenti neurofisiologici, tecniche comunicative e di leadership e active coaching. Riuniti in piccole classi di 12-15 partecipanti, i giovani esplorano le proprie qualità e capacità, ottenendo cambiamenti positivi in termini di autoconsapevolezza e fiducia in se stessi e ricevono una forte spinta a individuare obiettivi personali e fissare un piano per la loro attuazione. In questo modo, dopo averlo immaginato e descritto, si riappropriano del loro stesso futuro e cominciano a costruirlo.
Il programma completamente gratuito. In Italia saranno selezionati 400 NEET, che saranno coinvolti in un programma misto di formazione, comprensivo di lezioni frontali, online e workshop. Destinatari principali sono i giovani con poche competenze lavorative, disoccupati da molto tempo, a rischio povertà o esclusione sociale. Il progetto si focalizza fortemente anche sulla lotta all’abbandono scolastico, fra le cause principali del fenomeno NEET, che coinvolge ancora una rilevante porzione di giovani: la quota fra i 18 e i 24 anni di quanti posseggono al più un titolo secondario inferiore e sono fuori dal sistema di istruzione e formazione si è attestata nel 2018 al 14,5%.
Quello di Genova, al Salone Orientamenti, sarà il primo “Innovation Camp”. Per maggiori informazioni sul programma e per iscriversi ecco il sito www.jaitalia.org/neet/

Consigliati

5 Novembre 2022

ORIENTAMENTI IN TOUR

Regione Liguria sostiene tramite Orientamenti la realizzazione dei saloncini territoriali

OrientaRagazzi Savona (9-11 novembre) La manifestazione si terrà presso la Fortezza del Priamar, ingresso libero. La parte espositiva sarà nel palazzo del Commissario e aprirà con i seguenti orari: 9 novembre orario 15-18; 10 e 11 novembre orario 9-12 (riservato alle scuole) e 15-18 (ingresso libero) I convegni si...

5 Novembre 2022

Sicurezza sul lavoro: non è mai troppo presto per parlarne

La sicurezza sui luoghi di lavoro è un argomento a cui il Salone del #Care ha scelto di dedicare molto spazio. Prendersi cura di sé stessi e delle persone che lavorano con o per noi è un’abitudine che deve essere sempre presente in ogni occasione in cui si parla...

4 Ottobre 2022

Formazione: scatta il conto alla rovescia per Orientamenti “CARE”, da oggi aperte le iscrizioni per il Salone in programma dal 15 al 17 novembre al Porto Antico

GENOVA. Si sono aperte oggi le iscrizioni al Salone Orientamenti in programma dal 15 al 17 novembre ai Magazzini del Cotone al Porto Antico di Genova. Per poter partecipare a questa edizione occorre prenotarsi gratuitamente sul sito di Orientamenti e compilare il modulo. Gli insegnanti che accompagneranno le classi...

Organizzazione

Con il patrocinio di

Comitato promotore

Media partner