Presentato oggi Orientamenti 2022
10 Novembre 2022
0911 foto striscione Orientamenti1

L’EREDITÀ DI FALCONE E BORSELLINO’ E UTO UGHI A ORIENTAMENTI 2022. PRESIDENTE TOTI, “STRAORDINARIA MANIFESTAZIONE CON OLTRE 400 EVENTI PER AIUTARE I GIOVANI A COMPIERE SCELTE CONSAPEVOLI PER IL PROPRIO FUTURO”.

Il maestro Uto Ughi con il suo racconto agli studenti e un concerto della sua orchestra in un intreccio con i 240 anni dalla nascita di Paganini, l’educazione alla legalità attraverso le parole e gli insegnamenti di Pietro Grasso, Maria Falcone e Salvatore Borsellino con le immagini della mostra ‘L’eredità di Falcone e Borsellino’, studenti, genitori e docenti a confronto su TikTok, gli incontri con le atlete Elisa di Francisca e Linda Cerruti con Paolo Crepet, con gli esperti di scienza e medicina Maria Elena Bottazzi Rovida e Matteo Bassetti, le giornate del ‘career day’ con 74 aziende pronte ad offrire oltre 900 opportunità di lavoro ai ragazzi: è tutto pronto per la 27esima edizione del Salone Orientamenti 2022, che aprirà i battenti martedì 15 novembre ai Magazzini del Cotone del Porto Antico di Genova (fino al 17 novembre), organizzato da Regione Liguria con il patrocinio dei ministeri dell’Istruzione e del Merito, dell’Università e della Ricerca, del Lavoro e delle Politiche Sociali, dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica oltre che della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome.
Punto di riferimento nazionale per il mondo della scuola, la manifestazione avrà quest’anno come filo conduttore la conoscenza e la cura di sé stessi e delle proprie competenze: “Care for your skills”. Anche quest’anno 400 “bussole” guideranno i coetanei tra le diverse iniziative in programma, in presenza e on line: tanti i temi importanti che saranno affrontati, anche con un approccio ludico, dalla sicurezza sui luoghi di lavoro, con lo spettacolo di improvvisazione teatrale #improsafe, alle prospettive offerte dagli ITS, con testimonianze dirette, fino alla ‘Notte dei Talenti’.

In occasione della presentazione del Salone, è stato srotolato un grande manifesto sulla facciata del Palazzo della Regione dedicato a Orientamenti 2022 con la celebre frase di Steve Jobs ‘Stay hungry, stay foolish’. Rimarrà esposto fino alla sera del 17 novembre.

“Nel Salone dell’Orientamento costruiamo l’infrastruttura più potente che serve al paese per crescere, forse quella meno visibile rispetto ai ponti, alle strade, ai porti su cui pure stiamo lavorando, ma fondamentale e cioè la testa, il cuore, la volontà e la capacità dei nostri giovani – ha sottolineato il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti – Quindi orientare i giovani verso il loro futuro, verso un’occupazione che dia loro un lavoro, verso una formazione adeguata alla crescita del Paese è l’obiettivo di questo Salone, oltre a diffondere conoscenza, cultura, sapere in un paese che ha ancora molto da lavorare. All’interno ci saranno ospiti prestigiosi, le Istituzioni educative del nostro territorio, il mondo delle imprese, quello della Camera di Commercio: il nostro obiettivo è formare giovani che trovino domani un lavoro e possano costruirsi una famiglia per permettere al Paese e alla nostra regione di crescere. Perché un Paese che ha un tasso di disoccupazione ancora fisiologicamente alto e anche tante imprese che non trovano le professionalità richieste non è un Paese in equilibrio. Il Salone Orientamenti – conclude – è una eccellenza assoluta a livello nazionale e una tradizione che si rinnova e dopo due anni di pandemia, un momento di incontro fondamentale. All’interno ci saranno grandi novità su formazione professionale, domanda e offerta di lavoro e sulle opportunità per i nostri ragazzi”.

“Orientamenti è ormai un consolidato appuntamento per i giovani in città – aggiunge il sindaco di Genova Marco Bucci – e punto di riferimento per il mondo della scuola e delle professioni. Uno strumento estremamente utile e affidabile per guidare i nostri giovani nelle scelte future della loro vita, per metterli a confronto con il loro avvenire conoscendo mondi nuovi che potrebbero offrirgli grandi opportunità ed esperienze di crescita. Un’occasione che non va persa”.

Al Salone Orientamenti di Genova quest’anno anche un parallelo tra passato e presente del prestigio musicale della città: il celebre violinista Niccolò Paganini, di cui ricorre il 240° anniversario della nascita, e il maestro Uto Ughi.
Il Salone sarà aperto proprio dall’omaggio musicale dello “Gnu Quartet” al genio di Paganini.

Nella prima giornata (15 novembre) il saluto inaugurale agli studenti è affidato a Maria Falcone, sorella del magistrato ucciso dalla mafia nel 1992 e presidente della Fondazione Giovanni Falcone con i suoi 30 anni di impegno nell’educazione alla legalità. E come una sorta di filo rosso segue l’inaugurazione e il dibattito sulla mostra l’Eredità di Falcone e Borsellino commentata da Pietro Grasso, già Procuratore nazionale antimafia e Presidente del Senato.
I ragazzi potranno conoscere meglio il mondo degli ITS e delle opportunità che offrono attraverso l’evento organizzato da Rete ITS Italy, presieduta da Guido Torrielli, con testimonianze dirette dei giovani e di rappresentanti del mondo imprenditoriale ed educativo con la partecipazione del Vice Presidente di Confindustria Brugnoli e della Presidente dell’Istituto nazionale di documentazione innovazione e ricerca educativa (INDIRE) Cristina Grieco, presente anche l’Assessore alla Formazione Marco Scajola a testimonianza dell’importanza che viene riconosciuta ai percorsi di formazione tecnica e professionale.
Anche quest’anno si parlerà di ambiente il biologo Antonio di Natale documenterà la situazione degli oceani e dei mari oggi raccontando “The Ocean Race”, il giro del mondo a vela in equipaggio che nel 2023 arriverà per la prima volta in Italia, a Genova. Per l’occasione, proprio da Genova è stato avviato “Genova Process”, il percorso di un team internazionale di esperti che porterà a redazione di una bozza di Carta dei Diritti degli Oceani da consegnare nel novembre del 2023 all’Assemblea delle Nazioni Unite a New York.
La prima giornata si chiuderà poi con l’opportunità per genitori, insegnanti ed educatori di confrontarsi con lo psichiatra e sociologo Paolo Crepet sul difficile compito della cura dei giovani di cui si è responsabili.

Il 16 novembre si comincia con l’intervista dei ragazzi al maestro Uto Ughi sul tema della cura del talento che approfondirà i passaggi e il percorso che l’hanno portato a essere tra i grandi della musica classica a livello mondiale.
Dalla musica si passa allo sport: la campionessa olimpica di scherma Elisa di Francisca parlerà (ore 9:30) di come prendersi di cura di sé per eccellere nello sport con l’Assessore alla scuola, allo sport e alle pari opportunità di Regione Liguria Simona Ferro. Ci saranno anche i rappresentanti di TikTok Italia per far conoscere a genitori e ragazzi opportunità e insidie del social network del momento.
I valori della legalità e della lotta alle mafie tornano anche nella seconda giornata con il seminario (ore 11:00) “Lo Stato contro la mafia: 30 anni dopo le stragi di Capaci e Via D’Amelio”, organizzato dall’Università di Genova, che vedrà tra i relatori Francesca Nanni – Procuratrice della Repubblica presso la Corte d’appello di Milano, Alessandro Sandulli – ex Capocentro della DIA (Direzione Investigativa Antimafia) e Salvatore Borsellino, fratello del giudice Paolo.
La giornata si chiuderà, come sempre, con l’evento “La notte dei talenti” (ore 21-23) con ospiti eccellenti tra cui Paolo Kessisoglu e Linda Cerruti, la campionessa di nuoto sincronizzato impegnata anche sul fronte sociale e della parità di genere.

La terza e ultima giornata del Salone Orientamenti 2022, giovedì 17 novembre, vedrà, tra i molti appuntamenti, l’interessante dibattito sul presente e futuro della scuola con Antonello Gianelli, presidente dell’Associazione Nazionale Presidi e l’approfondimento “Prodotti falsi, danni veri!” sul tema della contraffazione con Valerio Staffelli, volto di “Striscia la Notizia”. La sicurezza sui luoghi di lavoro è invece il cuore dello spettacolo di improvvisazione teatrale #improsafe, messo in scena dalla compagnia TraAttori in collaborazione con la Fondazione LHS, una modalità nuova, coinvolgente e divertente per affrontare un tema di grande attualità e importanza.
La tre giorni di Orientamenti si chiuderà con il concerto di Uto Ughi & Friends – un’orchestra che unisce intorno al grande violinista i migliori interpreti della musica classica italiana – e che metterà in scena Le Quattro Stagioni di Vivaldi arricchite dal commento del Maestro che guiderà gli spettatori in un ascolto consapevole e coinvolto.
Come in ogni edizione l’incontro tra aziende e studenti ha un ruolo importante: “Career day”, uno dei più importanti eventi gratuiti di incontro tra domanda e offerta di lavoro in Italia, accompagnerà i tre giorni di Orientamenti 2022 con 74 aziende e oltre 900 posizioni di lavoro aperte per le quali è possibile candidarsi e sostenere direttamente colloqui.

“Orientamenti è un nostro fiore all’occhiello – afferma l’assessore regionale alla Formazione e all’Orientamento Marco Scajola – e il successo che questo salone riscontra è la conferma di un grande lavoro fatto per accompagnare al meglio i ragazzi nelle scelte sulla loro formazione, fondamentali anche per il futuro del Paese. Un percorso che si snoda ormai lungo tutto l’anno per aiutare i giovani a capire quali sono le loro inclinazioni e cosa offre il mercato del lavoro. La cura del sé e delle proprie competenze – commenta l’assessore alla formazione e all’orientamento Marco Scajola – è il tema che abbiamo scelto per questa edizione del Salone Orientamenti intercettando alcuni dei fattori chiave di mutamento nel mondo del lavoro e della formazione emersi con grande forza dopo i difficili anni dell’emergenza Covid. “Care” è sinonimo di attenzione verso sé stessi, di sviluppo delle proprie attitudini e competenze oltre che un filo conduttore di ogni fase della propria vita che trasmetteremo attraverso tanti eventi dedicati, rivolti non solo ai ragazzi, ma anche a chi occupa un ruolo educativo chiave per il futuro del nostro Paese come genitori e docenti. Parallelamente si svolgeranno i Career Day, per accompagnare i giovani nel mondo del lavoro e dare l’opportunità alle imprese di reperire risorse umane qualificate”.

“Orientamenti ormai è una realtà consolidata – aggiunge l’assessore alla Scuola, Università e alle Politiche Giovanili Simona Ferro – che pone la Liguria come punto di riferimento per l’intero sistema scolastico nazionale -. Il grande lavoro di chi mi ha preceduto ha consentito di trasformare nel tempo i tre giorni di Orientamenti nel momento dal quale emerge la direzione e la visione della scuola italiana per il prossimo futuro. I tre giorni del Salone sono una tappa importante per studenti e famiglie, ma io aggiungo anche per aziende e pubblica amministrazione e dobbiamo prenderci “cura” delle abilità e competenze di ciascun individuo come ci ricorda il tema scelto quest’anno. Sono lieta che nel 2022 si torni ad organizzare un evento interamente in presenza, lasciandoci alle spalle due anni bui in cui i nostri ragazzi hanno davvero sofferto le limitazioni poste dall’emergenza sanitaria perché la scuola, come lo sport, è la base per la costruzione del loro domani. L’investimento che Regione Liguria sta operando in questi settori sarà ampiamente ripagato: da martedì prossimo potremo offrire ai nostri giovani tre giorni di formazione, educazione e grandi eventi culturali che rappresentano un’opportunità unica per i tantissimi partecipanti e al contempo una grande responsabilità per tutti noi”.

“Ogni edizione di Orientamenti supera la precedente – dichiara il Direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale Liguria Antimo Ponticiello – ed il tema di quest’anno, “Care for your skills”, si abbina con naturalezza all’impegno di cura per la formazione e l’orientamento profuso dai docenti ogni giorno. E alla cura che hanno dimostrato le scuole nell’accoglienza dei ragazzi ucraini e di tutte le numerose altre nazionalità. È stato altrettanto naturale per il team di USR Liguria preparare il calendario di eventi per il salone, che spazieranno dalla rete delle scuole che promuovono salute allo sport, alle biblioteche scolastiche innovative, al giornalismo tra i banchi, alla danza, toccando tutti i gradi scolastici: a cominciare dal sistema integrato 0-6 fino alla formazione degli adulti nei CPIA. Questi eventi, organizzati in tandem con numerosi Enti e Associazioni cittadine, convergono tutti nell’impegno di sostenere gli studenti nelle giuste scelte per il loro futuro. Sono certo che questa edizione rappresenterà un’occasione saliente per unire ulteriormente le forze nella direzione di un orientamento efficace”.

“Credo molto in Orientamenti: ritengo che sia per i giovani un’occasione da cogliere al volo per conoscere più da vicino le possibilità offerte dalla scuola, dall’università e del lavoro – dichiara il Rettore dell’Università di Genova Federico Delfino -. L’Università rappresenta un punto di svolta nella vita dei giovani perché la scelta degli studi ne determina in gran parte anche il futuro lavorativo. Orientamenti è un momento unico da sfruttare al meglio perché si possono ricevere informazioni sui percorsi di studio e, al contempo, approfondire con personale dedicato opportunità lavorative e nuovi sbocchi professionali. Non dimentichiamoci, infatti, che il mondo del lavoro è in vorticoso mutamento e l’accelerazione impressa alla tecnologia e, in genere, lo slancio all’innovazione esigono sempre nuove competenza e professionalità su cui sia noi formatori sia i ragazzi, lavoratori di domani, devono prestare molta attenzione”.

Scopri il programma completo

Consigliati

12 Novembre 2022

ARTIGIANATO E SCUOLA

L’esperienza di “Un giorno da artigiano”

Un progetto per le scuole che promuovono la conoscenza del mondo dell’artigianato attraverso momenti dedicati ai laboratori esperienziali. L’obiettivo di Confartigianato Liguria, promotore dell’iniziativa, è quello di far emergere la profonda “passione” degli artigiani e valorizzare l’antico ma sempre moderno “saper fare”, in una società di giovani sempre più...

7 Novembre 2022

Laboratori per la scuola primaria a Orientamenti

Non è mai troppo presto per imparare a orientarsi! Care è il tema del Salone di quest’anno: il prendersi cura di se stessi in primo luogo, dei propri interessi e delle proprie ambizioni. Sin da piccoli. L’orientamento precoce è importante! Regione Liguria negli ultimi anni ha ampliato le iniziative...

5 Novembre 2022

ORIENTAMENTI IN TOUR

Regione Liguria sostiene tramite Orientamenti la realizzazione dei saloncini territoriali

OrientaRagazzi Savona (9-11 novembre) La manifestazione si terrà presso la Fortezza del Priamar, ingresso libero. La parte espositiva sarà nel palazzo del Commissario e aprirà con i seguenti orari: 9 novembre orario 15-18; 10 e 11 novembre orario 9-12 (riservato alle scuole) e 15-18 (ingresso libero) I convegni si...

Organizzazione

Con il patrocinio di

Comitato promotore

Media partner