ORIENTAMENTI: LA PRIMA GIORNATA SI CHIUDE CON OLTRE 30 MILA VISITATORI, PRESIDENTE TOTI: “FORMULA VINCENTE DI UN SALONE SEMPRE PIÙ PUNTO DI RIFERIMENTO NAZIONALE”
15 Novembre 2022
2

GENOVA. Sono stati oltre 30 mila gli studenti, docenti, educatori e formatori che oggi hanno visitato in presenza Orientamenti Care, la tre giorni che si svolge al Porto Antico dedicata ai giovani in Liguria con lo scopo di scoprire l’offerta formativa e le opportunità di lavoro. “Oggi i ragazzi hanno messo in mostra la loro voglia di capire, di ascoltare, di esserci e di reagire in questa fase di cambiamento storico per il nostro Paese – ha spiegato il presidente della Regione Giovanni Toti – pronto a mettersi alle spalle la pandemia e con la voglia di cogliere le opportunità che sono in arrivo anche grazie al Pnrr. Ed è per questo che mai come in questo momento è importante orientare i ragazzi coniugando le loro passioni con le esigenze delle aziende. Il numero dei visitatori a questa prima giornata di Orientamenti dimostra che la formula è quella vincente, con un salone pronto a crescere ancora, aprirsi e consolidarsi anche per i prossimi anni come un punto di riferimento nazionale”.

A GENOVA LA RIUNIONE DELLE COMMISSIONI DELLA CONFERENZA DELLE REGIONI
Attuazione della carta di Genova, Riforma ITS e Edilizia Scolastica, con la finalità di riattivare una pianificazione triennale: sono stati questi i tre punti trattati durante la X e XI Commissione oggi al Salone Orientamenti durante la Conferenza delle Regioni. “Una richiesta congiunta al Governo su temi importanti che riguardano i nostri giovani – spiega l’assessore regionale Marco Scajola in merito agli argomenti trattati alla conferenza delle Regioni che si è svolta oggi ai Magazzini del Cotone -. Chiediamo ministro Giuseppe Valditara che attivi un “piano Marshall” per l’Edilizia Scolastica, al fine di garantire scuole sicure, confortevoli e moderne ai nostri figli, agli insegnanti ed agli operatori scolastici. Le Regioni sono disponibili a collaborare con il nuovo Governo per intervenire in settori strategici per il futuro del nostro Paese”.

“Mi ha fatto estremamente piacere partecipare alla XI Commissione nell’ambito della Conferenza delle Regioni direttamente dal Salone Orientamenti – ha spiegato l’assessore al Lavoro Augusto Sartori – per portare la notizia che la Liguria ha superato il target di utenti da raggiungere nell’ambito del Programma G.O.L. (Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori) assegnato dal ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per l’anno 2022 all’interno del PNRR. Dopo aver concluso ad agosto le procedure di selezione degli enti accreditati al lavoro e alla formazione erogatori dei servizi in G.O.L., ci apprestiamo quindi ad attivare la rete dei soggetti esecutori delle politiche rinviando i lavoratori presi in carico per l’attuazione dei percorsi”.

“Da Genova lancio un appello al neo ministro Valditara – ha spiegato l’assessore alla Scuola Simona Ferro – lavoriamo insieme e collaboriamo tutti uniti per garantire ai nostri giovani e alla scuola un futuro migliore. Il PNRR ci invita ad una maggiore collaborazione e chiediamo al ministero un coinvolgimento continuo nella definizione dei decreti attuativi che completeranno la riforma degli ITS e in tutte quelle riforme, come quella dell’istruzione tecnica e professionale, che possono andare a vantaggio dei nostri ragazzi. Vogliamo mettere a disposizione del ministero il nostro ruolo, la voce del territorio, le nostre competenze per consolidare una proficua collaborazione per superare le sfide del futuro e cogliere l’opportunità offerte dal PNRR”.

FOCUS SUI PERCORSI ITS
Oggi ad Orientamenti si è svolto anche il focus sui percorsi formativi ITS, Istruzione Tecnologica Superiore. Secondo i dati del monitoraggio nazionale 2022, su 5.280 diplomati, nel 2021 l’80% ha trovato un’occupazione. Dal 2022 gli ITS diventano ITS Accademy, con un ampliamento dell’offerta formativa, che ha come principale obiettivo quello di raddoppiare il numero degli iscritti.
Regione Liguria ha già deliberato lo stanziamento di 6 milioni per la nuova programmazione mentre sono stati assegnati agli Istituti Tecnologici Superiori Its Academy 1.653.000 finalizzati al sostegno dei nuovi corsi d’istruzione tecnologica superiore.
“Gli Its stanno dando una risposta concreta al mondo del lavoro – ha sottolineato l’assessore alla Formazione Marco Scajola – mettendo nelle condizioni i giovani di rispondere alle esigenze delle imprese, primo punto di riferimento dell’economia. Ho visto come gli Its sono stati strutturati fino ad oggi e stanno funzionando molto bene, ma credo che sia importante diffondere ancora di più questa straordinaria opportunità, diventando una scelta primaria dei più giovani. Nel 2021 abbiamo raggiunto l’80% degli occupati, una percentuale importante ma che vogliamo fare crescere ancora”.
“È importante credere negli Its come sistema Paese – ha spiegato la parlamentare Ilaria Cavo -, ed è necessario capire la grande opportunità che questa formazione può offrire. Qui il mondo delle imprese dice ai ragazzi che c’è bisogno di un’alta specializzazione ma anche di grande professionalità, essendo tutti ben consapevoli che gli Its rappresentano una garanzia importante di occupazione. Il mondo delle Regioni e delle imprese ha messo in campo il massimo impegno per ottenere un’innovazione anche tecnologica, ora l’impegno deve arrivare dai più giovani che si affacciano al mondo del lavoro”.

MOSTRA “L’EREDITÀ DI FALCONE E BORSELLINO”
Il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e l’assessore alla Formazione Marco Scajola hanno incontrato il senatore Pietro Grasso, che, insieme all’assessore Scajola, ha visitato la mostra ANSA ‘L’eredità di Falcone e Borsellino’. “È stato un piacere accogliere il Senatore Pietro Grasso ad Orientamenti – affermano il presidente Toti l’assessore Marco Scajola -. Educare i giovani alla legalità, ricordando chi ha immolato la propria vita per contrastare la criminalità organizzata, è un dovere e rappresenta uno degli obiettivi principali di questa edizione della manifestazione”.

Organizzazione

Con il patrocinio di

Comitato promotore

Media partner