24ª EDIZIONE DEL SALONE DELLA SCUOLA, DELLA FORMAZIONE, DELL’ORIENTAMENTO E DEL LAVORO
MARTEDÌ 12 DALLE 9 ALLE 18,30. MERCOLEDÌ 13 DALLE 9 ALLE 22. GIOVEDÌ 14 DALLE 9 ALLE 24.

Oltre un milione di contatti sui social e più del 90% dei giovani liguri under 35 raggiunti: sono i risultati ottenuti dall’ultima edizione del salone nazionale dell’educazione ‘Orientamenti’ diffusi dall’assessorato regionale alla Formazione.

La manifestazione ha registrato 91.121 visitatori di cui oltre 18 mila provenienti da fuori Regione (sei volte il dato di 3 mila partecipanti registrati nel 2017). “Con questi numeri Orientamenti si inserisce a pieno titolo tra i grandi eventi nazionali, che portano a Genova visitatori provenienti da tutta Italia”, commenta l’assessore regionale alla Formazione Ilaria Cavo. “A due settimane dalla sua chiusura il salone, che si è svolto in tutta l’area del Porto Antico diventando un vero e proprio villaggio dell’orientamento, ha registrato un aumento delle presenze di oltre 30% rispetto ai 70.000 visitatori dell’anno precedente”.

Gli espositori sono stati 273, con un incremento del 37% e i 347 convegni di questa edizione hanno fatto registrare un più 24% rispetto all’anno passato. Le 107 aziende partecipanti al ‘Career Day’ hanno offerto attraverso 527 annunci un totale di 1.767 posizioni lavorative (248 a tempo indeterminato, 1.372 a tempo determinato, 47 contratti d’apprendistato, 81 tirocini e 19 tipologie contrattuali di altro tipo), 238 posizioni a tempo determinato erano inerenti in prevalenza al settore informatico (104), 58 riguardavano il settore tecnico, 58 il settore ingegneria, 14 il ramo turistico/alberghiero, 9 il settore amministrativo/finanziario e 5 il commercio. Per quanto riguarda le altre tipologie contrattuali la maggioranza (803) erano inerenti al settore turistico/alberghiero, 233 al settore tecnico, 122 al settore informatico, 83 al settore amministrativo-finanziario, 80 al settore veterinario, 61 al settore del commercio, 53 al settore dell’ingegneria e 84 ai restanti settori.

ARTICOLI CORRELATI

Seguici sui Social

 

Iscriviti alla nostra Newsletter